L’organo di conciliazione delle telecomunicazioni funge da intermediario tra le/i clienti ed i fornitori di servizi di telecomunicazione o i fornitori di servizi a valore aggiunto nell'ambito di controversie di diritto civile.

In modo che l'Organo di conciliazione possa attivarsi è importante che i servizi concernenti siano fatturati dal fornitore di servizi di telecomuniacazione. Sono di nostra competenza, ad esempio, i conflitti che riguardano le fatture telefoniche, la violazione in ambito della protezione dei dati personali, i servizi a valore aggiunto (costi elevati per i numeri con il prefisso 090x…), i messaggi multimediali indesiderati (MMS) dal contenuto penalmente rilevante, il blocco della linea telefonica, il servizio clienti insufficiente o scadente di fornitore di servizi di telecomunicazione o a valore aggiunto.