L'ombudsman, quale autorità neutrale e indipendente, cerca una soluzione concreta per risolvere una vertenza di diritto civile fra un fornitore di servizi di telecomunicazione o di servizi a valore aggiunto e un cliente quando questi non trovano un accordo. L'ombudsman è competente soltanto quando il cliente ha già tentato di trovare un accordo, reclamando presso il fornitore interessato oppure quando il reclamo non è stato trattato in modo soddisfacente. Inoltre la controversia non deve esser stata portata dinanzi a un'altra autorità, quale un tribunale ordinario.

Il team dell’Organo di conciliazione è composto dalle seguenti persone:

  • Emiliano Bello, collaboratore giuridico;
  • Beatrix Carelli, assistente amminstrativa;
  • Sabrina Carron-Roth, collaboratrice giuridica;
  • Michèle Lenz, collaboratrice giuridica;
  • Stéphanie Perroud, collaboratrice giuridica;
  • Eleonora Rhyn, collaboratrice giuridica;
  • Oliver Sidler, Ombudsman;
  • Coline Steullet-Scherrer, collaboratrice giuridica