You've successfully subscribed to Organo di conciliazione delle telecomunicazioni
Great! Next, complete checkout for full access to Organo di conciliazione delle telecomunicazioni
Welcome back! You've successfully signed in.
Success! Your account is fully activated, you now have access to all content.
Servizi a valore aggiunto

Obblighi del fornitore di servizi a valore aggiunto

Chiamate a tariffa maggiorata

Se una chiamata a un numero 090x è fatturata con una tariffa che supera i CHF 2.- al minuto, il fornitore di servizi a valore aggiunto deve informare la clientela in modo chiaro e gratuito.

I fornitori di servizi a valore aggiunto non possono addebitare costi di chiamata fissi superiori a CHF 10.- o chiamate con tariffe pari o superiori a CHF 5.- al minuto se le/ i clienti non hanno espressamente accettato queste tariffe (es. premendo il tasto cancelletto). Le tariffe fisse per le chiamate verso un numero 090x non possono superare CHF 100.- e il prezzo al minuto non può superare CHF 10.-. Inoltre, i fornitori di servizi a valore aggiunto non possono fatturare più di CHF 400.- per chiamata.

Per le tariffe inferiori ai CHF 2.- al minuto, i fornitori non hanno l'obbligo giuridico di indicare i costi.

Consiglio: Si raccomanda di fare attenzione nel comporre un numero di chiamata a pagamento e di chiedere il prezzo al minuto. Siate diffidenti se vi viene riferito che il costo della chiamata è a carico del fornitore di servizi a valore aggiunto e che non dovete pagare nulla. Situazioni di questo tipo sono infatti state segnalate al nostro organo di conciliazione. Nonostante le promesse del fornitore, tali affermazioni si sono spesso rivelate false e i clienti si sono trovati di fronte a costi esorbitanti.

SMS a tariffa maggiorata

I fornitori di servizi a valore aggiunto indicano i prezzi in modo visibile e leggibile su o vicino al pulsante da digitare. Nel caso di abbonamenti a pagamento tramite SMS, i fornitori di servizi a valore aggiunto devono inoltre comunicare gratuitamente e in modo chiaro sul terminale (ad es. smartphone o tablet) le eventuali spese di base, il prezzo unitario, la procedura di disattivazione del servizio e il numero massimo di singole informazioni al minuto prima della loro attivazione. Il servizio a valore aggiunto può essere addebitato solo dopo che il cliente ha ricevuto le informazioni sui prezzi e ha confermato espressamente l'accettazione dell'offerta con il suo dispositivo. Il fornitore deve fare riferimento alla procedura di disattivazione del servizio in ogni singola informazione a pagamento fornita dopo la registrazione. Un SMS non può costare più di CHF 5.-. Neppure se vengono consegnati più messaggi (SMS) in un minuto, il loro costo totale non può superare i CHF 5.-. Se viene raggiunto il limite di CHF 400.-, il fornitore di servizi a valore aggiunto deve interrompere automaticamente il servizio.

Servizi a valore aggiunto senza numeri brevi

Anche nel caso di servizi a valore aggiunto come mezzo di pagamento per gli acquisti effettuati online, i fornitori di servizi a valore aggiunto devono indicare i prezzi in modo chiaro e leggibile su o vicino al pulsante. Deve essere chiaro che i clic daranno luogo ad un ordine pagabile. Ciò deve essere espressamente confermato anche al fornitore di servizi di telecomunicazione.

Ordinanza sull’indicazione dei prezzi (OIP)

Ordinanza sui servizi di telecomunicazione (OST)