Organo di conciliazione

La fondazione ombudscom

La fondazione ombudscom è registrata sin dal 2008 nel registro di commercio del Canton Berna ed è sottoposta alla sorveglianza dell'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM). Ha come scopo di mettere a disposizione dei/delle clienti dei fornitori di servizi di telecomunicazione e dei fornitori di servizi a valore aggiunto un'Organo di conciliazione imparziale, indipendente, trasparente ed efficiente ai sensi della Legge sulle telecomunicazioni del 30 aprile 1997 (LTC) e dell'Ordinanza sui servizi di telecomunicazione del 9 marzo 2007 (OST).

Consiglio di fondazione

Presidentessa

Corina Casanova

Corina Casanova è stata cancelliera della Confederazione svizzera dal 2008 fino al 2015. Dopo lo studio di giurisprudenza all’Università di Friburgo i.Üe. e il conseguimento del brevetto d’avvocatessa grigionese, ha esercitato la professione nello studio legale Dr. Giusep Nay a Coira. Dal 1986 fino al 1990, Corina Casanova, era Delegata del Comitato internazionale della Croce Rossa ed è stata in missione nella Repubblica Sudafricana, in Angola, in Nicaragua e in El Salvador. Dal 1992 fino al 2005 ha esercitato diverse attività in seno all’Amministrazione federale, dove ha lavorato per i Servizi del Parlamento e per il Dipartimento federale degli affari esteri come consulente e collaboratrice personale nonché vicesegretaria generale per i Consiglieri federali Flavio Cotti, Joseph Deiss e Micheline Calmy-Rey. Nel 2005, il Consiglio federale l’ha nominata vice cancelliera della Cancelleria federale e nel 2007, l’Assemblea federale plenaria l’ha eletta cancelliera federale.

Vicepresidente

Michele Lanza

Il Prof. Dott. Michele Lanza è professore di software engineering all’Università della Svizzera italiana (USI) a Lugano dal 2004. La sua tesi di dottorato è stata insignita nel 2003 del premio “Ernst Denert” per la miglior tesi di dottorato a livello europeo in ambito di software engineering. È un appassionato professore ed è stato premiato due volte quale unico professore in Svizzera con il Credit Suisse Teaching Award. È riconosciuto a livello internazionale nell’ambito della ricerca software maintenance & evolution. Dal 2013 al 2015 è stato decano della facoltà d’informatica all’USI. Dal 2016 è vicerettore dell’USI. Dirige il Software Institute (SI) dell’USI che ha fondato nel 2017.


Personaggi indipendenti

Anne-Christine Fornage

Anne-Christine Fornage è professore all'Università di Losanna, dove insegna diritto delle obbligazioni e diritto dei consumatori da una prospettiva svizzera ed europea. È autrice di numerose pubblicazioni di diritto privato svizzero e europeo sugli squilibri strutturali nei contratti di massa. La sua tesi di dottorato (La mise en œuvre des droits du consommateur contractant, Prix Vigener 2012) si è concentrata sull'analisi dei meccanismi alternativi di risoluzione delle controversie, quale l’ombudscom. Attualmente dedica parte della sua ricerca alla digitalizzazione e al suo inserimento giuridico, in una prospettiva transdisciplinare.


Delegati delle Associoni dei consumatori/consumatrici

Sophie Michaud Gigon (Fédération romande des consommateurs, FRC)

Sophie Michaud-Gigon è nata a Losanna nel 1975, dove vive a tutt’oggi con la sua famiglia. Appassionata di politica, è membro del Consiglio comunale dal 2007 nel gruppo dei Verdi. Dopo aver studiato letteratura (tedesco, francese, scienze politiche), ha continuato la sua carriera professionale a livello federale. Dopo un breve periodo presso l'Ufficio federale dell'ambiente e la DSC, nel 2003 è entrata a far parte del Consiglio svizzero delle attività giovanili e per cinque anni è stata responsabile della cooperazione e dei programmi internazionali. Nel 2008, ha assunto la direzione del segretariato francofono di Pro Natura nella Svizzera romanda e, in quanto tale, fa parte della gestione dell'organizzazione. Ha acquisito una vasta esperienza nel lavoro politico, nella gestione delle associazioni e nei compiti di rappresentanza, che l'hanno portata a dirigere la Fédération romande des consommateurs nel giugno 2017.

Babette Sigg Frank (Konsumentenforum kf)

Dopo il suo apprendistato come sarta, Babette Sigg Frank, ha intrapreso degli studi come stilista presso la Scuola di Arti applicate a Zurigo. Seguirono molti anni nell'industria tessile come PMI con un proprio atelier, ma anche come insegnante per quasi un centinaio di apprendisti. Nella sua funzione di capa esperta e direttrice d'esame nelle procedure cantonali di qualificazione (in precedenza esami finali di apprendistato) e presidente dell'Unione dei mestieri nell’ambito della moda, nonché membro della Commissione scolastica della Scuola professionale di moda e design, continua a stare con un piede in questo settore. Il suo impegno politico in qualità di Consigliera comunale e Presidente della Sezione Donne del PDC Zurigo e in Svizzera l'ha catapultata al posto di caporedattrice di una pubblicazione femminile. Dal 2013 presiede l’organizzazione “Schweizerisches Konsumentenforum kf” e nel 2015 ha assunto la gestione di questa organizzazione, l’unica associazione liberale in Svizzera.


Delegati dei fornitori di servizi di telecomunicazione

Frank Zelger (UPC Svizzera Sagl)

Pascal Jaggi (Swisscom AG)


Delegati dei fornitori di servizi a valore aggiunto

vacante


Fondatori

  • UPC Svizzera Sagl
  • Salt Mobile SA
  • Sunrise Communications AG
  • Swisscom (Svizzera) AG
  • SAVASS (Swiss Association Value Added Service)
  • ACSI (associazione consumatrice della Svizzera italiana)
  • FRC (Fédération romande des consommateurs)
  • kf (Konsumentenforum)